Storia

L'azienda agricola si trova in Oltrepò Pavese, precisamente a Canneto Pavese, Provincia di Pavia, frazione Vigalone, 132. Fu fondata nel 1997 da me, William Colombo, e dalla mia famiglia. I nostri vigneti risiedono interamente su un unico versante di una collina, denominato storicamente Bricco dei Roncotti, il cui nome ricorda l'estrema ripidità, tanto che siamo stati riconosciuti come prima e unica azienda di Viticoltura Eroica del territorio.

Il lontano 1997 segna la rinascita dei Roncotti. Nonostante i vigneti si trovassero in stato di quasi abbandono per la difficoltà nella coltivazione, non ci scoraggiammo di fronte al grande lavoro che avremmo dovuto sostenere, consapevoli delle potenzialità di questa collina, storicamente nota per la produzione di vini pregiati esportati in tutto il mondo.

La sua conformazione non era infatti un problema per la nostra famiglia di alpinisti ed esploratori. Papà Arnaldo ha scalato tutti i 4000 in Italia e alcune vette nel mondo durante i viaggi di esplorazione condotti a partire dagli anni '60 assieme a mamma Maria Rosa, anche attraverso il deserto del Sahara senza l'ausilio dei moderni strumenti di navigazione. Io, William, sono uno snowboarder, specialità halfpipe, ho vinto la Coppa Italia e partecipato a diverse gare di Coppa del Mondo. Sono anche ingegnere ambientale, progettista di impianti di depurazione e di bonifiche ambientali di acque sotterranee e suolo.

panoramica collina Bricco dei Roncotti

Così vite dopo vite, palo dopo palo, filo dopo filo recuperammo il vecchio vigneto, risalente agli anni '70 e situato al centro della proprietà, mantenendo le vecchie viti e riportando a nuova vita questa splendida collina. Nel 2004 e nel 2005 piantammo due nuovi vigneti recuperando i terreni che erano stati abbandonati prima del nostro arrivo, perchè troppo difficili da lavorare per chiunque.

I vigneti sono coltivati nel rispetto della natura. Aderiamo infatti ai disciplinari di produzione integrata, contribuendo in maniera significativa alla conservazione della biodiversità e al miglioramento della sostenibilità ambientale del prodotto. Ad esempio il terreno è mantenuto inerbito permanentemente e concimato unicamente con i residui della potatura e degli sfalci d'erba, con le vinacce e le fecce ottenute dalla produzione dei vini, in una sorta di circolo virtuoso.

La pendenza dei terreni, l'elevato numero di ceppi per ettaro, la scarsa disponibilità idrica, l'inerbimento permanente, la potatura corta e accurata, l'attenta legatura estiva, sono tutte nostre caratteristiche peculiari che si traducono alla fine in una qualità superiore delle uve e una maggiore concentrazione zuccherina degli acini al momento della vendemmia. La produzione per ceppo è molto bassa, complessivamente la resa media delle uve vinificate varia tra 40 e 80 q/ha, in funzione dell'andamento stagionale e della varietà (più bassa per le uve rosse, più alta per le bianche). La vendemmia delle uve, al perfetto momento di maturazione, avviene rigorosamente a mano e solo le uve migliori sono delicatamente raccolte e vinificate.
vecchio logo

Durante il primo anno di attività, i fabbricati non erano dotati di illuminazione elettrica e le uniche fonti di luce disponibili erano le candele o, nei periodi di luna piena, la luna stessa, luminosissima, che sorge dietro alla collina. Per tale motivo il nostro logo è costituito da una luna, accompagnata da un'immagine del vigneto nelle etichette; in origine la luna era invece accompagnata da un bicchiere, come ancora visibile sul fabbricato.

E' risaputo che l’alta qualità di un vino nasce in vigna e il Bricco dei Roncotti, per l'esposizione, la pendenza e il terroir rappresenta l'ideale per permettere alle uve di maturare sempre perfettamente. La specificità della nostra vinificazione è il nostro vigneto! Ogni stagione influisce sulle caratteristiche del prodotto finale e il vino risulta differente da un annata all'altra in funzione dell'andamento climatico.