Il vino Buttafuoco è considerato il miglior vino nero fermo dell'Oltrepò Pavese, tanto da meritare un disciplinare DOC proprio. Si produce solamente in un’area molto limitata con Croatina (25-65%), Barbera (25-65%), Uva rara e Ughetta di canneto (fino al 40%); in questa zona, caratterizzata da specifici microclima e terroir, i differenti vitigni che si utilizzano per la produzione del vino forniscono uve di qualità adatte per produrre il Buttafuoco. Il nostro trae origine proprio nel cuore di quest’area della provincia di Pavia.

Dall'annata 2016 il nostro Buttafuoco è affinato in barrique e si chiama "Corno del Diavolo". E’ il vino più potente del Bricco dei Roncotti, viene prodotto con uve Croatina, Barbera e Ughetta di Canneto raccolte in leggero appassimento nelle zone più soleggiate e calde del nostro vigneto, che donano al vino elevata alcolicità e discreta acidità per la disidratazione delle uve in pianta, che unite ai tannini generosi portano ad un prodotto di grande struttura e longevità.

Il Corno del Diavolo 2  è la versione elevata più a lungo in barrique: 2 anni.

Buttafuoco

CORNO DEL DIAVOLO

BUTTAFUOCO DOC

ANNATA     2016

TIPOLOGIA     Rosso fermo, affinato 12 mesi in barrique (24 mesi la versione ^2)

COLORE     Rosso rubino carico

UVAGGIO     Croatina, Barbera, Ughetta di Canneto

GRADO ALCOLICO     15,5% vol

PROFUMO    Fine con sentori di frutti rossi, ciliegie, prugne (di confettura nella versione ^2) e con sfumature speziate e minerali

GUSTO     Di corpo, secco, equilibrato, giustamente tannico, grande struttura e lunga persistenza (estratto secco 32 g/l)

ABBINAMENTI     Salumi, primi e secondi saporiti, brasati, carne alla griglia, formaggi stagionati

SERVIZIO     Aprire 1 ora prima di servire a 18-20 °C in bicchieri ampi, tipo ballon

FORMATO     75 cl

NOTE     La formazione di depositi è un processo naturale indice della genuinità del prodotto. Conservare coricato, adatto all’invecchiamento

Vinibuoni d'Italia